Iris Ceramica Group a Clerkenwell Design Week con "Bottega in Bloom"

Iris Ceramica Group partecipa alla Clerkenwell Design Week presentando “Bottega in Bloom”, un format originale di eventi e workshop che riflettono sulla circolarità e sul ruolo dell’arte nel trasformare e dare nuovo significato ai materiali di scarto.

Gli spazi della ICG Gallery London si trasformano infatti per l’occasione in un laboratorio delle arti dove vengono sperimentati i processi di trasformazione e decoro della materia. Gli eventi e i workshop organizzati per il noto appuntamento di design londinese sono un tributo alla collezione “Bottega d’Arte” di Iris Ceramica - brand di Iris Ceramica Group – che vede protagoniste superfici in pasta rossa dal sapore artigianale, vera e propria haute couture della ceramica. Gli ospiti e i visitatori sono dunque invitati a diventare artigiani di bottega, giocando con colori, fiori, scarti di lavorazione ceramica e altri materiali per creare installazioni artistiche circolari che daranno vita a un’opera d’arte collettiva in mostra all’interno della ICG Gallery anche oltre la Clerkenwell Design Week.

Tra gli highlight del programma Iris, WAXING ATELIER coinvolge l’artista contemporanea londinese Lola Lely guida i visitatori della ICG Gallery attraverso un workshop esperienziale dove i fiori diventano il mezzo per sperimentare il concetto di “sospensione nel tempo”. Il risultato finale inaspettato, il fiore cristallizzato nella cera, diventa cadeau arricchito di un nuovo significato.

"La cera naturale – come fa notare l’artista – ha capacità narrative ed espressive ad alto potenziale: un prodotto derivato dal miele e altre piante che permette infiniti, circolari utilizzi e che grazie alla sua versatilità e qualità tattili, diventa il medium perfetto per creare una metafora con la materia ceramica stessa."

Ad accogliere gli ospiti durante i giorni della Clerkenwell Design Week, inoltre, è proprio l’installazione di fiori sospesi creati con tessuti cerati di cui l’artista Lola Lely é autrice.

La circolarità e le infinite possibilità di riutilizzo dei materiali sono ancora al centro dell’attenzione con il workshop HACKED SURFACES, dove materiali di scarto della produzione ceramica vengono reinterpretati per creare un’installazione artistica in evoluzione. Al primo piano della ICG Gallery gli ospiti sono chiamati a reinterpretare gli scarti di produzione tramite le tecniche di “terrazzo”, “ikebana” e “repair” per creare un’opera collettiva che in mostra nella Gallery per tutta la durata della CDW.

Un’altra installazione marca la presenza di Iris Ceramica Group all’evento londinese: nella stanza numero 4 presso la Old Sessions House il brand si racconta reinterpretando lo stesso concept “Bottega in Bloom”. Creando un ambiente immersivo ed evocativo della tradizionale bottega artigiana, il processo antico di smaltatura riservato alla materia ceramica viene reinterpretato con una nuova chiave di lettura: ecco elementi floreali diversi sono inseriti nella cera per dar vita ad un allestimento artistico fatto di forme e qualità tattili contrapposte tra loro.