Italcer acquisisce Fondovalle

Il Gruppo Italcer, tra i leader italiani nel settore delle pavimentazioni e dei rivestimenti in ceramica e dell’arredobagno, ha siglato l’acquisizione di Ceramica Fondovalle (Torre Maina, Modena), specializzata nella produzione di grandi lastre, con una proiezione di fatturato di oltre 50 milioni di euro nel 2022. 

L’acquisizione è la settima realizzata dal Gruppo, che vede Mindful Capital Partners come socio di riferimento ed è guidato da Graziano Verdi. Fondovalle segue la Fabbrica, Elios, Devon&Devon, Rondine, Cedir e più recentemente la spagnola Equipe.
Con Fondovalle Italcer completa la gamma di prodotti che è in grado di offrire al mercato, che vanno dal 5x5 cm fino appunto alle grandi lastre di 320 x 160 cm.
Il nuovo perimetro del gruppo si avvia a chiudere il 2022 con un fatturato di oltre 360 milioni e un Ebitda di circa 80 milioni di euro.

Da tempo volevamo internalizzare la produzione di grandi lastre con un brand di assoluto rilievo - spiega Graziano Verdi, Amministratore Delegato del Gruppo - un segmento assai promettente dove siamo già presenti con il prestigioso marchio AVA. Fondovalle ha una grande credibilità sul mercato, prodotti unici e siamo certi riusciremo a valorizzarne ulteriormente il brand. La nostra tecnologia brevettata Advance sarà un asset straordinario per guadagnare rapidamente quota di mercato soprattutto nel settore specifico dell’arredamento e avvicinare ai 400 milioni di ricavi il fatturato del 2023”.

Tags